MUSEO VIVENTE DEL CARSO

 

Una pista ciclabile molto piacevole conduce i visitatori nel tipico ambiente del Carso, fatto di numerosi fenomeni carsici, dalle doline alle uvale, dalle valli di sprofondamento ai calanchi, dagli abissi alle famose grotte ipogee. L'area si estende su 700 ettari di superficie tra Sežana, Lipica e, sul lato italiano, Basovizza. È interessante sapere che l'accesso a questa zona fu vietato per circa mezzo secolo dopo la seconda guerra mondiale. Nell'area è presente una rete di sentieri lunga circa 20 km, tutti segnalati da tabelle informative e di orientamento plurilingui (sloveno, inglese, italiano). Inoltre lungo il percorso sono state allestite anche tre aree ginniche all'aperto, poste nei punti dove un tempo si trovavano delle polveriere. A margine dell'area si trovano anche la più antica grotta turistica d'Europa, la Grotta di Corgnale (Jama Vilenica) e la grotta non turistica più pittoresca della Slovenia, la Gustinčičeva jama.

 

 

 

 

Fonti fotografiche:

http://www.odprtehiseslovenije.org/index.php?m_id=vodnik&id=320

http://www.visitkras.info/kras_in_brkini/kulturna_dediscina/parki_in_vrtovi/495/%C5%BDivi%20muzej%20Krasa/

http://www.primorski.it/galleries/Fotografije/646/1/#.WHNjnFwemUk

http://val202.rtvslo.si/2014/08/zivi-muzej-krasa/